Frozen 2

Si è tenuta ieri l’anteprima dedicata alla stampa di Frozen II – Il Segreto di Arendelle, pellicola animata di casa Disney diretta da  Jennifer Lee e Chris Buck.

A tal proposito vi proponiamo di seguito quelle che sono state le prime reazioni a caldo:

Sono appena uscita da Frozen 2! Non ha la stessa magia del primo, ma ha: Elsa in una muta subacquea, Anna che piange disperatamente, Sven che piange disperatamente, Kristoff che canta una ballata rock degli anni novanta, Olaf il saggio e… Questo amore! (dobbiamo proteggerlo a tutti i costi.)

Frozen 2 perde un po’ della magia dell’originale, ma la colonna sonora è sorprendentemente superiore. Kristoff, Sven e Olaf emergono, mentre la sceneggiatura mette in secondo piano Anna ed Elsa. È un sequel accettabile anche se decisamente inferiore al primo.

Frozen 2 è uno di quei rari sequel che sorpassano l’originale. L’ambizione è doppiamente sbalorditiva, l’azione è doppiamente avvincente, le sequenze di autocannibalismo doppiamente inquietanti, le canzoni doppiamente orecchiabili. Non pensavo servisse un sequel, ma avevo molto, molto torto.

È difficile fare confronti, visto che ho visto Frozen circa 4000 volte con le mie figlie, ma penso che Frozen 2 potrebbe essere altrettanto bello, se non persino migliore… È molto divertente, ed è dolce e commovente come ci si aspetta. La canzone di Kristoff, e le immagini che lo accompagnano, mi ha fatto morire dal ridere.

Frozen 2 non solo propone un’evoluzione dei suoi personaggi, ma riconosce sinceramente che i suoi fan sono cresciuti negli ultimi sei anni, e hanno nuove cose da imparare in un mondo che cambia. Le canzoni sono tante, e ci sono immagini splendide. Un film di cui avevo veramente bisogno.

Frozen 2 è di una bellezza mozzafiato ed è guidato dall’emancipazione dei propri personaggi. Ho pianto almeno tre volte. Dalla storia all’ultimo filo nel vestito di Elsa, hanno messo una cura evidentissima. E, buona notizia, i fan di Elsa avranno almeno un solo stavolta. Inoltre, Frozen 2 mi ha fatto venire voglia di chiamare le mie sorelle che abitano a 2.000 miglia da qui per dire quanto voglio bene a loro e quanto sono fiera di essere la loro sorella maggiore.

Ho amato Frozen 2. È una storia più dark, complessa e più emotivamente matura, riprende tutto ciò che avete amato del primo film e solleva l’asticella mantenendo lo stesso livello di intimità del primo film. Animazione splendida, ottimi nuovi personaggi e finalmente una canzone per Kristoff!

Frozen 2 è un sequel degno. Una storia che ispira. Elsa cavalca un destriero d’acqua ed è incredibile. La canzone Nell’Ignoto diventerà un’ossessione come Let it Go. E c’è anche una ballad anni ottanta…

Ho veramente, veramente amato Frozen II. Un film che non cerca nemmeno di avere un villain tradizionale, ma invece esplora le paure delle persone, gruppi che non avete ancora incontrato. E cosa succede quando capisci la tua tragica verità.

Frozen 2 sembra esistere unicamente per il box-office, ma è fatto con tantissimo amore: sequenze fantasy incredibile, momenti molto carini con i personaggi che amate di più, tantissime nuove canzoni inclusa l’orecchiabilissima Nell’Ignoto, e una nuova creaturina adorabile.

Nel cast vocale torneranno: Idina MenzelKrisen Bell, Josh Gad e Jonathan Groff che doppieranno rispettivamente ElsaAnnaOlaf e Kristoff.

Vi ricordiamo che il film arriverà nelle nostre sale il prossimo 27 novembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.