Nelle ultime ore Netflix ha annunciato che House of Cards, serie TV con protagonista Kevin Spacey, si concluderà ufficialmente con la sesta stagione.

Nonostante gli avvenimento e le accuse di molestie che hanno recentemente investito l’attore, la casa di produzione e la nota piattaforma di streaming hanno chiarito che tale decisione è totalmente disconnessa a questi fatti.

“Siamo profondamente scossi dalle notizie di ieri sera su Kevin Spacey. Come risposta, i dirigenti di entrambe le nostre compagnie si sono recati a Baltimora per incontrare il cast e la troupe e assicurarsi che continuino a sentirsi al sicuro e incoraggiati. Come previsto sin dall’inizio, al momento Spacey non è presente sul set.”

Come se non bastasse, lo stesso creatore della serie, Beau Willimon, ha dichiarato attraverso un tweet di non aver mai visto Spacey avere dei comportamenti inopportuni sul set o durante le pause di lavoro, esprimendo tuttavia il suo sostegno nei confronti di Rapp:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.