Game of Thrones

2 – Bran è il Re dell Notte nonché causa di tutto ciò che sta accadendo a Westeros

Questa teoria è senza alcun dubbio, una delle più articolate viste finora. Si ipotizza che Bran, per poter assicurare a Westeros un futuro migliore di quello che gli si prospetta, cercherà di tornare indietro nel tempo e modificare gli avvenimenti futuri e fermare il Re della Notte. Tuttavia il tentativo di Bran non sarà un unicum, bensì il ragazzo, a causa di diversi fallimenti, compirà diverse volte questi viaggi temporali.

Ecco di cosa si tratta:

  • Vi ricordate quando il giovane di casa Stark incontra in un viaggio nel passato Eddard da giovane? Bene, in quella scena possiamo osservare come Ned senta la voce di Bran che lo chiama senza però poterne vedere la figura. Quale altro personaggio era solito sentire le voci a Westeros? Esattamente il Re Folle. Si pensa, infatti, che Bran sia tornato nel passato e abbia iniziato a sussurrare nelle orecchie di Aerys II Targaryen in modo da prepararlo alla battaglia contro gli Estranei. Proprio per questo motivo Aerys aveva deciso di raccogliere tutto quell’alto fuoco nelle vie sotto Approdo del Re, era semplicemente un modo (suggerito da Bran) per sconfiggere l’armata dei non morti. Purtroppo però, qualcosa è andato storto: le voci hanno iniziato a turbare il Re rendendolo completamente folle agli occhi di tutti. Motivo per il quale nel momento in cui Aerys iniziò ad utilizzare la frase “bruciateli tutti“, nessuno andò all’idea che si riferisse agli Estranei, bensì alla popolazione.

 

  • Il secondo tentativo vedrebbe Bran tornato, addirittura, durante quella che viene ricordata da tutti come la “Lunga Notte“. In quella fatidica notte, la leggenda narra che gli Estranei siano scegli dal Nord fino a Westeros. Quel giorno tutti i popoli si unirono per combattere la minaccia comune. Al termine della battaglia, i sopravvissuti decisero di costruire la Barriera in modo da relegarne oltre i non morti. In questo viaggio temporale, secondo la stessa teoria, Bran avrebbe preso il controllo di Brandon il Costruttore, eroe che, secondo la leggenda, avrebbe fatto costruire la Barriera, fondato Grande Inverno e coniato il detto “ci deve sempre essere uno Stark a Grande Inverno“. In questo modo, Bran, avrebbe garantito e salvaguardato la sua nascita futura.

 

  • Avendo comunque visto che la Barriera non sarebbe stata sufficiente a fermata l’armata degli Estranei, Bran decise di tornare indietro, ancora più indietro, per una terza volta, risalendo alla creazione del Re della Notte. Secondo questa teoria, Bran sarebbe entrato nel corpo del Primo Uomo prima che venisse trasformato dai Figli della Foresta. Tuttavia, anche questa volta, qualcosa è andato storto. Così come detto più volte dal Corvo a Tre Occhi, più si va indietro nel passato e più si rischia di rimanervici intrappolati. Ed è proprio questo quello che sarebbe accaduto a Bran. Viaggiando troppe volte e troppo indietro nel tempo, parte della sua coscienza sarebbe rimasta all’interno del Primo Uomo e, il suo potere unito a quello dei Figli della Foresta, avrebbe dato vita al Night King.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.