House of the Dragon

Qualche mese fa, con grandissima sorpresa dei fan, la HBO ha deciso di cancellare Bloodmoon, serie TV spin-off di Game of Thrones, preferendo lo sviluppo del prequel intitolato House of the Dragon.

Nonostante sia passato ormai diverso tempo, Casey Bloys, presidente del network, a finalmente chiarito la questione:

“In generale per un pilot, e in questo caso è andata proprio così, non c’è un motivo preciso per cui potrei dire ‘è andato tutto malissimo’. A volte un pilot funziona e a volte no. A volte anche gli elementi migliori non riescono a fondersi tra loro, a volte invece lo fanno. È quella che definirei la magia del fare delle serie – a volte riescono e a volte no.”

L’ambientazione è stato forse uno degli aspetti più problematici:

“Una cosa posso dirvi. Una delle grandi sfide che Jane ha accettato e ha gestito meravigliosamente bene è stata l’inventiva. La serie era ambientata ottomila anni prima dell’originale, quindi era necessario creare da zero un intero mondo. È una grandissima sfida. Uno dei grandi vantaggi di House of the Targaryen, invece, è che abbiamo molto materiale sulla storia dei Targaryen grazie a ciò che è stato scritto da George. Abbiamo quindi una roadmap. In quel senso, è stato molto più semplice per noi dare il via libera alla serie. Inoltre, in generale con Game of Thrones, sapevamo che sono poche le cose che vengono giuste al primo colpo. Per questo abbiamo sviluppato vari script di spinoff e prequel. Saremmo stati davvero fortunati se un pilot fosse stato perfetto e avessimo ordinato da subito la serie. Ma avevamo dei piani alternativi, in caso non avessimo avuto quella fortuna. Volevamo avere tutte le opzioni sul tavolo, ed è per questo che abbiamo gestito quest’operazione in questo modo”.

La serie avrebbe dovuto trattare della famosa Età degli Eroi.

L’Età degli Eroi copre un arco narrativo che va dalla tregua stipulata tra i cosiddetti Primi Uomini e i Figli della foresta e l’arrivo degli Andali da Essos e la conquista di quasi tutto il continente di Westeros. In questo lunghissimo arco temporale verrà presa in esame con maggior cura la tanto discussa Lunga Notte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.