Natalia Tena, Osha, Game of Thrones

Durante una recente intervista Natalia Tena, interprete di Osha in Game of Thrones, ha criticato aspramente il finale dello show targato HBO.

L’attrice ha spiegato di aver apprezzato la serie solo fino al momento in cui Arya Stark uccide il Re della Notte:

“Mi è piaciuto fino al momento in cui lo pugnala al cuore. Fino a lì mi è piaciuta, ma dopo quel momento semplicemente non l’ho capito.”

La Tena ha poi spiegato:

“Il calibro della scrittura verso la fine e la trama e tutto quello che accade, il modo in cui hanno concluso la storia rispetto a ogni altra stagione, a ogni altro passaggio, sembrava quasi che fosse stato scritto da persone diverse. Per me non aveva senso.”

L’attrice ha svelato qualche dettaglio riguardo il modo in cui ha visto il finale:

“Avevo bevuto alcuni bicchieri di vino quando l’ho visto. Avevo fatto binge-watching dell’intera stagione, ma sono finita per… il mio fidanzato ha dovuto allontanarsi perché mi stavo lamentando da un’ora spiegando quanto non mi fosse piaciuta. E poi ho chiamato un mio amico per lamentarmi con lui.”

Ha poi concluso:

“Non credo che reagirei con una petizione. Penso che dovessero finirla, ma non capisco perché hanno fatto quelle scelte”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.