Game of Thrones

Lultimo episodio della settima stagione di Game of Thrones ci ha mostrato l’incontro tra Sam e Bran, ritrovatisi nuovamente l’uno di fronte all’altro, il cui dialogo ha segnato un vero punto di svolta nella storia dello show, decretando, senza mezzi termini, che Jon Snow è in realtà Aegon Targaryen, legittimo erede al Trono di Spade.

Come se non bastasse, John Bradley (interprete di Sam), durante una recente intervista, ci ha parlato dell’incontro con il giovane Stark e di cosa significhi l’unione delle loro menti.

“Il punto, su Sam, è che lui è sempre stato intrappolato nella sua mente. È stato così isolato e si è sentito un outsider per così tanto tempo che quello che fa è continuare a vivere in modo introverso. Penso che Sam sia il tipo di persona che è in grado di assorbire informazioni in modo alquanto efficiente. Può anche assorbire le informazioni per osmosi, quasi in maniera subconscia. La sua mente non è mai completamente chiusa.”

Bradley ha poi continuato spiegando le somiglianze tra i due personaggi:

“Sam è stato trattato con sospetto alla Cittadella, e a Bran è accaduta praticamente la stessa cosa a Grande Inverno. Lui è molto isolato e perso nel suo mondo, ed è come se facesse andare tutti fuori di testa. Sembra impenetrabile. Quindi è parecchio interessante che questi due outsider abbiano trovato l’uno nell’altro delle persone capaci di riconoscere i loro particolari doni – doni che nessun altro che sta andando incontro alla Grande Guerra possiede veramente. E loro possono essere una forza su cui contare perché si completano a vicenda molto bene.”

Per concludere, l’attore ha spiegato la risonanza che ha avuto in Sam la notizia sulla vera identità di Jon Snow:

“Jon è il legittimo erede del Trono di Spade, è questo è destinato a cambiare sia il modo in cui [Sam] lo percepisce che il futuro dei Sette Regni. Ed è una cosa che potrebbe avere degli effetti anche sul futuro di Sam, in un modo certamente più positivo di quanto avrebbe potuto prevedere.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.