Jeremy Tardy

Jeremy Tardy, interprete di Rashid Bakr in Dear White People, ha lasciato ufficialmente la serie. L’attore non è riuscito a trovare un accordo con Netflix per il rinnovo del suo contratto.

Come se non bastasse, Tardy ha accusato la piattaforma di streaming di discriminazione razziale. Secondo quanto dichiarato dall’attore, Netflix ha negato una controfferta per il suo stipendio nella serie, dicendo che la somma “iniziale era già la migliore e quella finale”. Stando al suo racconto, altri colleghi bianchi avrebbero ricevuto la stessa somma e in seguito avrebbero rinegoziato positivamente l’offerta.

Unfortunately I will not be joining NETFLIX’s Dear White People for its fourth and final seasondue to my experience…

Pubblicato da Jeremy Tardy su Venerdì 11 settembre 2020

Netflix non ha voluto commentare tale accusa, avvalendosi della dichiarazione rilasciata dalla Lionsgate:

“Era una trattativa puramente finanziaria in merito ai termini dell’accordo. La Lionsgate si impegna a garantire la parità di trattamento per tutti i talenti, indipendentemente da razza, sesso, età o orientamento sessuale. Siamo molto orgogliosi di Dear White People e del suo ruolo nel dibattito nazionale sull’uguaglianza razziale e la giustizia sociale e non vediamo l’ora di iniziare la produzione della quarta stagione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.