David Benioff e D. B. Weiss, ancora prima di terminare il loro lavoro a Westeros, hanno deciso di svelare quale sarà il loro prossimo progetto. Gli showrunner di Game of Thrones prepareranno una serie dal nome Confederate, la cui trama sarà ambientata in una realtà alternativa nella quale negli Stati Uniti non è stata abolita la schiavitù.

Ecco quanto riportato dal comunicato ufficiale:

Confederate racconta degli eventi che portano alla terza Guerra Civile Americana. La serie ha luogo in una timeline alternativa, dove gli Stati del sud si sono separati con successo dall’Unione, dando vita a una nazione nella quale la schiavitù è rimasta legale ed è divenuta parte del moderno assetto istituzionale. La storia segue un gruppo di personaggi da entrambe le parti della zona demilitarizzata di Mason-Dixon: combattenti, cacciatori di schiavi, politici, abolizionisti, giornalisti, i vertici di un conglomerato che si fonda sugli schiavi e le famiglie in loro possesso.

Ecco le parole rilasciate da Benioff e Weiss:

“Abbiamo discusso di Confederate per anni, all’inizio come un possibile concept per un lungometraggio. Ma la nostra esperienza su Game of Thrones ci ha convinto che niente è in grado di creare un’esperienza di storytelling più vasta ed efficace della HBO. Non ci saranno draghi o Estranei in questo show, ma stiamo creando un intero mondo, e non possiamo immaginare dei partner migliori di Nichelle e Malcolm, siamo rimasti conquistati dalla loro immaginazione.”

Come già annunciato, i due showrunner non saranno coinvolti negli spin-off legati a Il Trono di Spade.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.