Come abbiamo riportato diverse ore fa, Ben Affleck ha deciso di intraprendere un percorso di riabilitazione, spinto fortemente da famiglia e amici, al fine di risolvere il grave problema di alcolismo di cui l’attore è affetto da diverso tempo. Se finora si è taciuto circa il proseguimento della sua carriera, a spezzare lo stallo è stata la rivista The Wrap che ha raccolto diverse testimonianze anonime circa il futuro di Affleck all’interno dell’Universo Espanso DC.

Un esponente ha dichiarato:

“È probabile che la major lo sostituirà perché il costo della polizza raggiungerebbe livelli elevatissimi.”

A cui ha fatto seguito il parere di un legale assicurativo:

“È assicurabile, ma la franchigia sarebbe cospicua, sostanzialmente pari al budget del film.”

Sembra dunque che al centro del malcontento da parte della produzione non vi siano tanto i problemi dell’attore quanto gli elevati costi che la sua riabilitazione porterebbe. Le cifre in ballo infatti ammonterebbero a circa 300/450 milioni di dollari, alla luce delle enormi produzione cinematografiche nelle quali Affleck è stato coinvolto negli ultimi anni.

Sebbene non vi sia nulla di certo in merito alla questione, sia da parte della Warner Bros. che dai legali di Ben Affleck non è trapelata alcuna notizia, le voci di un prossimo allontanamento aumentano. Non ci resta altro che attendere le prossime settimane e scoprire gli ulteriori risvolti della vicenda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.