In queste ultime ore è spopolata in rete un’intervista di Ennio Morricone nei riguardi di Quentin Tarantino nella quale, il noto compositore, additava il regista come “buono a nulla”.

Tuttavia Morricone ha smentito di netto tali dichiarazioni, rilasciandone altre nelle quali spiaga espicitamente il suo pensiero in merito:

“È stato portato alla mia attenzione che Playboy Germany ha pubblicato un articolo nel quale mi vengono attribuiti commenti estremamente negativi a proposito di Tarantino e dei suoi film, e dell’Academy. Non ho mai espresso alcuna dichiarazione negativa sull’Academy, Quentin e i suoi film – e certamente non considero i suoi film spazzatura. Ho dato mandato al mio avvocato in Italia di fare causa civile e penale.
Considero Tarantino un grande regista. Sono molto affezionato alla collaborazione che ho con lui, e al rapporto che abbiamo sviluppato durante il tempo che abbiamo passato insieme. È coraggioso e ha una personalità enorme. È merito della nostra collaborazione se ho ottenuto un Oscar, uno dei più grandi riconoscimenti della mia carriera, e sarò sempre grato per aver avuto l’opportunità di comporre musica per i suoi film.
A Londra, durante una conferenza stampa di fronte a Tarantino, ho dichiarato chiaramente che considero Quentin uno dei più grandi registi dei nostri tempi, e non direi mai nulla di male sull’Academy – un’importante istituzione che mi ha dato due dei riconoscimenti più importanti della mia carriera”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.