SCHEDA DEL FILM:

Titolo: Incarnate

Anno: 2016

Genere: Horror, Thriller

Durata: 91 min.

Regia: Brad Peyton

Sceneggiatura: Ronnie Christensen

Cast: Aaron Eckhart, David Mazouz, Carice van Houten, Catalina Sandino Moreno, Emjay Anthony

TRAMA:

Seth Ember è uno scienziato dotato della rara capacità di esorcizzare le menti delle persone possedute. Quando gli viene affidato il caso di un adolescente particolarmente tormentato, rimane sconvolto nello scoprire che dentro di lui si annida lo stesso spirito maligno responsabile della morte dei suoi affetti più cari: sua moglie e suo figlio. Il Dr. Ember farà di tutto per salvare la vita del giovane ragazzo e distruggere il demone prima che il mondo interno venga messo in pericolo dalla sua ferocia. Riuscirci significherebbe inoltre redimersi e ricominciare finalmente a vivere.

RECENSIONE:

Inutile dire che da ormai molti mesi, sembra quasi esserci una rinascita del genere horror, che, oltre a vantare un grande seguito, può prendersi un posto di riguardo nel cinema che conta. E se da tanto si parla del genere in questione, da ancor più tempo si sente parlare di Incarnate, l’horror demoniaco targato Brad Peyton. Partiamo subito col dire che, e qua abbiamo molto storto il naso, nonostante fosse stato a lungo sponsorizzato promuovendo un lato del film che si asseriva fosse davvero terrificante, la pellicola in questione è tutto fuorché un horror con la “H” maiuscola. Se la si può effettivamente catalogare come thriller resta dubbio, ciò che è certo è la mediocrità del risultato. Se da un lato il film non provoca paura nello spettatore potrebbe comunque intrigarlo e coinvolgerlo nella narrazione, eppure nel lavoro di Peyton, non si trova neppure questo. Il progetto in se non era affatto male, come anche i temi di cui il film è cosparso. Purtroppo però, nonostante l’ottima interpretazione di Aaron Eckhart, manca quel pizzico di pepe che porta lo spettatore a rimanere incollato allo schermo. Una banale consecutio della trama e colpi di scena più che scontati, racchiudono Incarnate nel girone più infido in cui un film può ritrovarsi, quello del dimenticatoio.

TRAILER:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.