Cyborg, The Flash

In seguito ai forti commenti rilasciati da Ray Fisher sul conto di Walter Hamada, presidente della DC Films, la Warner ha deciso di tagliar fuori l’attore interprete di Cyborg dal progetto The Flash.

Ecco le dichiarazioni incriminate rilasciate da Fisher:

“Walter Hamada è il peggior tipo di complice possibile. Le sue bugie e il suo tentativo fallito di rispondere alle mie accuse lo scorso 4 settembre sono stati un modo per provare a indebolire i veri problemi su cui si basa l’indagine su Justice League. Non parteciperò mai più ad alcuna produzione in cui sia coinvolto”.

Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi. I primi rumors vedrebbero l’attore già fuori dal DC Extended Universe.

Il film, diretto da Andrés Muschietti e con protagonista Ezra Miller, si baserà sulla saga Flashpoint.

Ecco quanto aveva dichiarato il regista tempo addietro:

“Si tratta di una storia di viaggi nel tempo: Flash viaggia nel tempo per salvare la madre. È uno spettacolare film d’azione ma ha comunque un gran cuore”.

Flashpoint è una miniserie a fumetti pubblicata dalla casa editrice statunitense DC Comics nel 2011. La pubblicazione prevede l’uscita di cinque numeri che costituiscono la struttura narrativa di base. Il protagonista della serie è il supereroe Flash II / Barry Allen al quale si affiancano numerosi altri personaggi di una realtà alternativa dell’universo DC Comics.

Il film arriverà nelle sale il 4 novembre 2022.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.