Russell Crowe

Russell Crowe è stato scelto come protagonista di Pope’s Exorcist, pellicola diretta da Julius Avery. L’attore vestirà i panni dell’esorcista Padre Gabriele Pietro Amorth.

La figura di Padre Amorth è stata già raccontata anche da William Friedkin, il regista de L’esorcista, nel documentario The Devil and Father Amorth, presentato al Festival di Venezia nel 2017.

Di seguito la biografia di Padre Amorth:

Laureato in giurisprudenza, entrò a far parte della Società San Paolo e fu ordinato presbitero il 24 gennaio 1954 a Roma dall’allora vescovo di Norcia Ilario Roatta […] Dal 1986 è stato esorcista nella diocesi di Roma, per mandato del cardinale vicario Ugo Poletti. Collaborava con diversi medici e psichiatri italiani. Dichiarava di aver effettuato circa 70.000 esorcismi dal 1986 al 2007. Lo stesso padre Amorth in un’intervista al giornale britannico Sunday Telegraph del 2000 riferisce di oltre 50.000 interventi effettuati […] Padre Amorth, nei suoi libri e nelle trasmissioni televisive e radiofoniche, ha affermato di essersi trovato di fronte a vere e proprie possessioni demoniache al massimo un centinaio di volte, e di aver avuto invece a che fare in genere con “disturbi” demoniaci o malattie mentali. Insieme a Jeremy Davies, nel 1990 diede vita all’Associazione internazionale degli esorcisti, di cui è stato presidente fino al 2000, sebbene sia rimasto presidente onorario fino alla morte. Conduceva la trasmissione radiofonica Racconti di un esorcista – il titolo riprendeva un suo noto libro – su Radio Maria. Sostenne che al 90% le vessazioni diaboliche sono conseguenze di malefici, cioè sono causate da persone che per vendetta o per rabbia si rivolgono a maghi e occultisti legati a Satana i quali, pagati profumatamente, si attivano per far intervenire il maligno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.