Matrix, Keanu Reeves, Sorelle Wachowski

Qualche giorno fa è stata ufficializzata la voglia della Warner Bros. di ritornare  sul set di Matrix con un nuovo capitolo della saga. Inizialmente le tante polemiche vertevano sul dubbio che questo nuovo progetto fosse o meno un reboot.

A chiarirci le idee, ed in qualche modo tranquillizzare i fan, è intervenuto Zak Penn colui il quale è stato incaricato di scriverne un trattamento, con Michael B. Jordan come possibile protagonista.

Ecco le sue parole:

“Tutto ciò che posso dire a questo punto è che nessuno potrebbe o dovrebbe fare un reboot di Matrix. Chi conosce Animatrix e i fumetti capisce cosa intendo dire. Non posso commentare nulla al momento, tranne affermare che le parole ‘reboot’ e ‘remake’ provengono da un articolo. Smettiamola di rispondere a notizie imprecise. Se dovessi fare un recasting di Keanu Reeves, sceglierei Keanu Reeves. Perché non ridistribuire in sala Matrix? Non facciamo un reboot, non si può fare meglio. Se voglio vedere più storie ambientate nell’universo di Matrix? Sì. Perché è una idea geniale che genera grandi storie. Guardate quello che stanno facendo con l’universo X-Men. Tra Logan, Legion e Deadpool, qualcuno vuole che si fermino? Io no.”
Per quanto non potesse sbilanciarsi con i dettagli, le parole di Zak Penn sono chiarissime: non si sta pensando ad un remake o ad un reboot, ma a un nuovo film ambientato nell’universo di Matrix.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.