Sin dalla sua uscita, Star Wars: Gli Ultimi Jedi ha diviso pubblico e critica, tra chi l’ha profondamente amato e chi, invece, ne è rimasto particolarmente deluso. Tra quest’ultimi risalta il nome di Mark Hamill il quale, durante una recente intervista, ha dichiarato di non aver riconosciuto Luke Skywalker in questo nuovo Episodio VIII.

Ecco quanto rilasciato dall’attore:

“Ho detto a Rian, ‘I Jedi non si arrendono’. Intendo se Luke commette un errore, cercherebbe in tutti i modi di correggerlo. E’ una differenza fondamentale. Ma non è la mia storia, è la storia di qualcun’altro e Rian aveva bisogno di me per fare le cose in una certa maniera. Questo è il mio problema. Per me Luke non si sarebbe mai comportato così. Mi dispiace. Ma io sto parlando dello Star Wars di George Lucas, questo è uno Star Wars next gen. Devo ammettere però che ho sempre pensato a questo Luke come ad un altro personaggio. Forse è ‘Jake Skywalker’ ma non è il mio Luke Skywalker. Ma ho fatto quello che Rian voleva che facessi perché era necessario per la storia. Ascoltate, ancora non l’ho accettato a pieno ma è solo un film e spero che piaccia alle persone. Spero non si arrabbino. Credo fortemente che Rian fosse esattamente l’uomo giusto per questo lavoro.”

Voi che ne pensate? Siete d’accordo con Hamill?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.