Andrés Muschietti, regista dell’acclamato IT, è stato scelto ufficialmente per la direzione del nuovo adattamento in live-action de L’Attacco dei Giganti, manga scritto e disegnato da Hajime Isayama.

Per chi non conoscesse la storia del manga, eccone una breve sinossi:

In un mondo alternativo la razza umana è stata decimata dall’avvento dei giganti, grandi creature, fisicamente simili all’uomo, di altezza compresa tra i tre e i quindici metri. Sono esseri primitivi e dall’intelligenza limitata, che non sembrano necessitare di cibo per vivere, ma che attaccano gli umani e ingoiano i loro corpi. Quel che resta dell’umanità è sopravvissuta rifugiandosi all’interno di imponenti mura concentriche: il Wall Maria, il più esterno; il Wall Rose, quello centrale; e il Wall Sina, il più interno, che protegge la capitale e la corte del re. Per garantire che i giganti non riescano ad attaccare il territorio degli uomini, le mura sono alte cinquanta metri, con l’unico punto debole costituito dalle porte che ne permettono l’attraversamento. Per non disperdere le forze nella protezione dell’intera estensione delle mura, gli uomini si sono concentrati a vivere in città che sorgono adiacenti alle muraglie, attirando in questo modo l’attenzione dei giganti e ammassando in quei punti le loro difese.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.