Il prossimo 20 dicembre arriverà nelle nostre sale Il Ritorno di Mary Poppins, pellicola di casa Disney diretta da Rob Marshall con protagonista Emily Blunt.

A tal proposito sono state diffuse online le prime recensioni della stampa internazionale:

  • EW – Rob Marshall chiaramente capisce l’eredità con cui ha a che fare, e riempie quasi ogni angolo dello schermo con canzoni, balli e tutto il resto […] La storia però sembra slegata, un parasole nel vento. […] Ma Marshall ha dalla sua il fascino puramente espiralidoso di Emily Blunt.

 

  • NY Post – Questo sequel ha una colonna sonora completamente inedita, che non include alcuna delle canzoni classiche del film originale. Se accetterete questo, potrete superare la cosa e godervi le infinite altre gioie che questo seguito ha da offrire.

 

  • CNN – Perfettamente passabile, ma ben al di sotto del praticamente perfetto.

 

  • Variety – Emily Blunt è praticamente perfetta in ogni cosa in un sequel di Mary Poppins che riesce a ricreare incredibilmente l’effetto travolgente da studio-system dell’originale.

 

  • The Wrap – Probabilmente non c’è alcuna ragione perché Il Ritorno di Mary Poppins debba esistere, ma è qui e almeno trova alcuni momenti di delizia anche se segue sentieri già battuti.

 

  • USA Today – Sebbene narrativamente non sia paragonabile al classico Disney, il nuovo Mary Poppins aggiunge alcuni canzoni e la macchina di carisma pluritalentuosa di nome Lin-Manuel Miranda al mix, per un trionfo di piacevole nostalgia.

 

  • Indiewire – Mary Poppins potrà anche preparare i piccoli Banks al futuro, ma la sua nuova, sbrigativa avventura ci lascia solo il desiderio di tornare ai bei tempi che furono.

 

  • Collider – Il Ritorno di Mary Poppins è la cosa più vicina a un remake di Mary Poppins prima di chiamarsi semplicemente remake.

 

  • THR – Il suo sentimentalismo vecchio stile e onesto farà crescere un sorriso sul vostro volto e uscire una lacrima nel vostro occhio, spesso contemporaneamente.

 

  • DailyTelegraph – Se non lo dico io, lo dirà qualche altro critico: Il Ritorno di Mary Poppins è praticamente perfetto in ogni cosa.

 

  • TheGuardian – Lo ammiro per la sua maestria artigianale e la tecnica, come una macchina per creare nostalgia.

 

  • Empire – Contro tutte le aspettative, questo film è un valido seguito dell’originale. La Blunt è perfetta come sempre, in un film che fa di tutto per farvi uscire dalla sala col sorriso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.