L’adattamento cinematografico del fumetto di James O’Barr, “Il Corvo“, è ancora in fase di produzione, al momento sappiamo soltanto che lo script è stato scritto da Corin Hardy e che vedremo come protagonista il celebre Jason Momoa, visto recentemente ne “Il Trono di Spade” e “Justice League“.

Nelle scorse ore sono stati divulgati da Cinematograph i profili dei protagonisti che incontreremo nel corso della pellicola, di seguito riportati:

  • Top Dollar sarà una donna affascinante che sfrutterà le proprie doti per ottenere dagli uomini più ingenui tutto ciò che desidera. La sua età sarà compresa tra i venti ed i trent’anni, le sue forme sensuali, sarà rettiliana e con uno spiccato talento per le bugie.
  • T-Bird, fidanzato di Top Dollar, sarà un ex detenuto impadronitosi del vecchio Hotel Reno, divenuto sede dei suoi incontri d’amore e d’affari. Anch’egli avrà un’età vicina a trent’anni, un fisico impostato ed uno sguardo capace di incutere terrore.
  • Shelley, di cui il protagonista Eric è follemente innamorato, sarà una giovane e bella ballerina ed insegnante di danza, votata alla sua arte tanto da sfruttarla come mezzo per migliorare la condizione dei bambini del quartiere. Anch’essa avrà un’età vicina ai trent’anni
  •  il Detective Albrecht, fedele compagno di Eric, sarà una donna, un cambiamento sostanziale rispetto all’originale, sebbene stanca della vita e della propria condizione, privata e lavorativa, sarà determinante ai fini della soluzione del caso. Il personaggio avrà circa cinquant’anni d’età
  • Ratso, altro protagonista preso dal film degli anni ’90, sarà l’eterno perdente, schiavo della propria condizione, aspira a ricoprire il posto di T-Bird. Avrà un’età prossima ai vent’anni, una corporatura esile ed un viso trascurato
  • Tin Tin, uno vero personaggio a rapportarsi con Ratso, sarà un uomo forte e devoto al proprio boss T-Bird. Avrà circa trent’anni con una corporatura forte e robusta.
  • Fun Boy, ultimo personaggio del quale è stata fatta menzione, sarà il gestore dei laboratori di droga dell’Hotel Reno, di cui lui stesso farà uso, per tal motivo avrà un aspetto trascurato e segnato dall’utilizzo delle sostanze stupefacenti, un’età prossima ai trent’anni.

Ciò che ne risulta al momento è che la produzione voglia rilanciare l’opera de “Il Corvo”, attingendo in parte dall’originale contestualizzandolo nel mondo cinematografico di oggi.

LASCIA UN COMMENTO