Hellraiser

Sono ormai diversi anni che circolano voci in merito alla realizzazione di un reboot di Hellraiser, nota saga horror creata da Clive Barker. Tuttavia, nonostante la tanta attesa, sembra che il progetto si stia per concretizzare.

Stando a quanto riportato dal The Hollywood Reporter, infatti, la Spyglass avrebbe scelto David Bruckner come regista per questo ambizioso progetto.

Vi ricordiamo che alla produzione e alla sceneggiatura troveremo invece David S. Goyer.

Ecco quanto dichiarato dallo stesso Goyer diverso tempo addietro:

“Sono stato un fan del lavoro di Clive fin dai libri originali da Books of Blood a Schiavi dell’Inferno. Avere la possibilità di reimmaginare Pinhead e i Cenobiti per un nuovo pubblico per me è un incubo che diventa realtà. Anche Gary [Barber] è un vero fan di tutto questo e ci stiamo impegnando per fare qualcosa di davvero oscuro e viscerale”.

Per chi non conoscesse il film, ecco la trama ufficiale:

Larry Cotton si trasferisce con la sua seconda moglie Julia in un villino alla periferia di Londra, mentre Kirsty, la giovane figlia di Larry, va a vivere per conto suo. La casa, abbandonata da anni, è in un disordine spaventoso. E là che Julia è stata a suo tempo violentata dal cognato Frank, fratello maggiore di Larry, i cui miseri resti si trovano nel sottosuolo e la donna avverte subito sia gli echi e i ricordi di quella torbida relazione, sia come una orribile presenza. Poche gocce di sangue, versate da Larry feritosi ad una mano e penetrate nel piancito di una stanza ridestano, infatti, Frank. Egli tempo prima aveva comprato durante un viaggio una misteriosa scatoletta, tutta incastri e pulsanti segreti, legata ad una leggenda, secondo la quale la scatola, aperta che fosse e scattàtone il meccanismo, concederebbe piaceri straordinari misti ad indicibile sofferenza. Un giorno appare a Julia una forma mostruosa, un simulacro d’uomo, un assemblaggio di muscoli, di tendini e di pelle rosseggiante e mucillaginosa. E Frank che, volendo ritornare ad essere uomo per fuggire libero con la ex amante Julia, impone a quest’ultima di uccidere, per poter succhiare il sangue delle vittime e rigenerarsi. Julia, completamente soggiogata e plagiata, attira in casa a più riprese degli uomini, che assassina barbaramente, con ciò consentendo a Frank la sua graduale ricomposizione. Kirsty, avendo intuito che qualcosa di strano sta succedendo nel villino paterno, vi penetra coraggiosamente, ma il mostro l’assale e la ferisce, ricoverata in ospedale e maneggiando la scatoletta di cui è riuscita ad impossessarsi, evoca tre esseri orribili – tre demoni giustizianti decisi ad eliminare Frank, purché lei indichi loro dove lo zio si trovi, la ragazza avrà salva la vita. Frank così è condannato a morte, e anche Julia muore. Mentre tra scintille e raggi mortali il villino va a fuoco la scatoletta viene ritrovata: è come nuova, in attesa che qualcuno riesca ancora ad aprirla.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.