Nonostante il progetto del reboot di Hellboy sia ancora in fase embrionale, iniziano a giungerci le prime notizie riguardanti il film diretto da Neil Marshall e con protagonista David Harbour.

Lo stesso regista ha infatti dichiarato durante un’intervista, che il film Hellboy: Rise of the Blood Queen sarà vietato ai minori non accompagnati e che non ha alcuna intenzione di ammorbidirne i toni col fine di non venire bollati con il Rating-R.

Ecco le sue parole:

“Ci hanno assicurato che possiamo realizzare un film vietato ai minori, il che equivale per noi a toglierci le manette e fare il film che realmente vogliamo realizzare. Nessuno ci fermerà, il che farà davvero la differenza. Sono sicuro che il successo di Deadpool o Logan abbia giocato a nostro vantaggio in questo senso, però è anche vero che il materiale d’origine è piuttosto cruento e io ho intenzione di rispettare questa sua caratteristica”.

Marshall ha poi proseguito col parlarci dell’uso che farà degli effetti speciali:

“Cercheremo di essere il più concreti possibile. Mi piace avere delle cose da filmare con la mia macchina da presa e utilizzare la computer grafica, che è uno strumento magnifico, per migliore o espandere il mondo che racconto, ma non voglio che diventi un sostituto della realtà quando esiste una realtà che sono in grado di riprendere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.