Christopher Nolan

Durante una recente intervista rilasciata al The Hollywood Reporter, Christopher Nolan ha criticato aspramente la scelta della Warner Bros. di distribuire i film in arrivo nel 2021 sulla piattaforma di streaming HBO Max.

Ecco quanto dichiarato:

“Alcune delle star cinematografiche più importanti e delle menti più grosse della nostra industria sono andate a letto pensando di lavorare per il migliore studio cinematografico e si sono svegliatee scoprendo di lavorare per il peggiore servizio streaming. La Warner Bros. aveva una macchina incredibile per fare uscire il lavoro di un regista in tutto il mondo, sia al cinema che a casa, che stanno smantellando in questo stesso momento. Non capiscono neanche cosa stanno perdendo. La loro decisione non ha alcun senso economico e anche l’investitore di Wall Street più casuale saprebbe vedere la differenza tra guasto e malfunzionamento”.

Il regista ha espresso la sua opinione anche in un’intervista con ET:

“Sono incredulo, specialmente per le modalità. C’è molta controversia a riguardo, perché non lo hanno detto a nessuno. Per il 2021 hanno alcuni dei migliori registi e alcune delle più grandi star al mondo che in alcuni casi hanno lavorato per anni a progetti a cui tengono tanto e che sono destinati all’esperienza sul grande schermo, sono destinati ad arrivare al pubblico più vasto possibile. E adesso li stanno usando come articoli a prezzi scontati per il servizio streaming – per il servizio streaming alle prime armi – senza alcuna consultazione. È una situazione davvero, davvero caotica. Un vero specchietto per le allodole. Non è così che tratti registi, attori e persone che hanno investito tanto in questi progetti. Meritavano di essere consultati e di essere informati su cosa stesse succedendo alle loro opere”.

Ricordiamo che qualche giorno fa la Warner ha annunciato che i suoi titoli più attesi per il 2021 verranno rilasciati contemporaneamente sia in sala che in streaming su HBO Max. I titoli saranno disponibili sulla piattaforma esclusivamente per un mese. Trascorso il mese, i film continueranno il loro percorso nei cinema, ma non saranno più disponibili sulla piattaforma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.