Iron Man, Robert Downey Jr., Avengers: Endgame

Avengers – Endgame, capitolo conclusivo degli’undici anni di casa Marvel, è uscito nelle sale da diverso tempo, tuttavia, nonostante i giorni trascorsi, continua a far tanto parlare.

Tra i tanti retroscena emersi, è stato svelato che la battuta finale detta da Tony Stark (Robert Downey Jr.), “Io sono Iron Man“, non era nel copione ma è stata aggiunta solo successivamete.

A raccontarcelo sono stati Anthony e Joe Russo, registi del film:

“All’inizio Tony restava in silenzio in quel momento. Noi eravamo in sala di montaggio pensando che ‘Deve dire qualcosa. Questo è un personaggio che è contraddistinto dalle sue battute’. Non ci siamo riusciti [a capire cosa fargli dire], abbiamo provato un milione di frasi differenti. Thanos stava dicendo [nel girato] ‘Sono ineluttabile’. E il nostro editor Jeff Ford, che è stato con noi per tutti e quattro i film della serie oltre ad essere un fantastico narratore, ha detto: ‘Perché non ci limitiamo a chiudere il cerchio facendogli dire ‘Io sono Iron Man’?’ Abbiamo reagito esclamando, ‘Prendi le telecamere! Dobbiamo girare questa scena domani'”.

Vi ricordiamo che la battuta in questione era stata a suo tempo già improvvisata dal magnifico Robert Downey Jr. nel primo film dedicato ad Iron Man.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.