A Quiet Place

In occasione del CinemaCon di Las Vegas, la Paramount Pictures ha annunciato di essere al lavoro sul sequel di “A Quiet Place – Un posto tranquillo“, acclamata pellicola diretta da John Krasinski con protagonista Emily Blunt.

Ecco quanto dichiarato in merito da Jim Gianopulos, CEO della Paramount:

“Stiamo già lavorando a un sequel. Se cinque anni fa mi aveste detto che un film praticamente senza dialoghi con protagonista il divertente Jim di The Office sarebbe stato un successone alla Paramount, avrei detto… ‘Beh dovrei andare a lavorare alla Paramount’!”

Per chi non conoscesse il film, eccone di seguito la trama:

Nel 2020, la Terra è stata invasa da predatori alieni privi di vista e con un udito estremamente sensibile. L’89° giorno dopo la misteriosa invasione, la famiglia Abbott, composta da Lee, la moglie Evelyn, la figlia sorda Regan e i figli Marcus e Beau, cerca rifornimenti nei locali di una cittadina abbandonata rimanendo in silenzio il più possibile, comunicando solo attraverso il linguaggio dei segni. Beau cerca di portarsi via un razzo giocattolo, ma suo padre lo rimette a posto, rimuovendone le batterie, cercando di spiegare al figlio che i suoni riprodotti dal giocattolo sono troppo forti e attirerebbero i mostri. Tuttavia, Regan glielo restituisce, senza sapere, però, che il fratellino, mentre usciva dal negozio, ha ripreso le batterie. Durante il tragitto verso casa, Beau accende il razzo giocattolo, attirando l’attenzione di una creatura che lo uccide.
Un anno dopo, a seguito di numerose chiamate di soccorso tramite telegrafo, tre creature si sono rese conto della presenza della famiglia. Lee, intanto, cerca di riparare l’impianto cocleare della figlia, aumentando il segnale con parti di vecchie radio; tuttavia, il dispositivo non riesce a migliorare l’udito di Regan, che intanto, oltre a sentirsi colpevole per la morte del fratello, ha continui litigi con suo padre.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.