Game of Thrones, George R. R. Martin

Durante una recente intervista George R. R. Martin, autore della saga letteraria Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco dalla quale è stata tratta la serie TV Game of Thrones, è tornato a parlare del tanto atteso nuovo libro intitolato The Winds of Winter.

Lo scrittore ha spiegato perché questo nuovo capitolo gli stia impiegando così tanto tempo per essere ultimato:

“Il successo dello show e il successo di altre cose hanno iniettato molti altri aspetti nella mia vita. Quindi spesso, quando vado a letto la sera, non mi metto a pensare a… Westeros. Penso a qualche altro problema con cui sto avendo a che fare, a uno degli altri show in cui sono coinvolto, o a una scadenza su un’antologia che sto modificando, o a qualcosa che sta accadendo con l’organizzazione no profit che ho fondato. Tutte queste altre cose mi riempiono la testa, e questo è uno dei fattori che mi ha fatto ritardare. Devo davvero finire The Winds of Winter. Devo mettermi in uno stato in cui non sono distratto da altre cose, in modo che quel momento notturno si riempia con le voci di Tyrion Lannister e Arya Stark e degli altri personaggi immaginari che vivono dentro di me.”

Martin ha poi aggiunto:

“Ora che lo show è finito, lo stress legato a esso è andato via, ma ovviamente, abbiamo cinque altri show che si trovano in ​​varie fasi di sviluppo – e uno di loro ha appena finito di girare [l’episodio pilota] nell’Irlanda del Nordm e un altro molto vicino a ottenere l’ordine per il pilota. Sono coinvolto anche con quelli. Game of Thrones, quella particolare storia, può anche essere finita in TV, ma non è finita per me: ho ancora questi due libri da scrivere. E ci sono altre storie nel mondo di Westeros, che è un mondo intero, e sono ancora profondamente coinvolto con quelle. Quindi credetemi, ci sono molte cose che mi tengono impegnato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.