Durante una recente intervista rilasciata a VarietyPeter Dinklage, interprete di Tyrion Lannister nella serie TV “Game of Thrones“, ha deciso di parlarci delle riprese di quest’ultima stagione, e in particolare dell’addio che dovrà dare al personaggio che ha interpretato in tutti questi anni.

Ecco quanto dichiarato dall’attore:

“È sempre un po’ agrodolce quando arriva il momento di concludere un progetto. E’ sempre la parte triste del nostro lavoro perché collabori con delle persone grandiose per dei brevi periodi di tempo e poi devi passare oltre e ti si spezza sempre il cuore, in particolare quando hai trascorso più di un paio di mesi con le stesse persone.”

Dinklage ha poi concluso spiegando i motivi per i quali ritine sia il momento gusto di dire addio alla serie targata HBO:

“È arrivato il momento, non solo per le vite di tutti noi, credo che sarebbe stato sbagliato proseguire dal punto della vista della storia. E’ il momento perfetto per concludere la serie. Alle volte gli show continuano ad andare in onda un po’ troppo a lungo.”

Essendo l’attore con la maggior presenza nella serie TV (il suo personaggio compare infatti in 61 dei 67 episodi totali) la sua dichiarazione è tanto quanto più sentita, ma nonostante questo, come si può intuire anche dall’intervista, Dinklage è convinto che questa sia la scelta migliore da fare. Allungare eccessivamente un prodotto televisivo rischia di rovinarne la qualità, e non vorremmo che anche Game of Thrones facesse questa fine.

LASCIA UN COMMENTO