IT, famoso romanzo di Stephen King, è senza alcun dubbio una delle icone horror maggiormente diffuse sia in campo letterario che cinematografico, anche grazie all’interpretazione di Tim Curry nella celebre miniserie del 1990.

In questi giorni se n’è tornato a parlare per il nuovo adattamento per il grande schermo, diretto da Andres Muschietti e con Bill Skarsgard nel ruolo di Pennywise. Ma effettivamente, com’è nata la figura del terrificante clown? A spiegarcelo è stato proprio il maestro del brivido Stephen King:

“Ho avuto l’idea quando ero in Colorado. Volevo scrivere un libro molto vasto che avesse al suo interno un gran numero di creature mostruose. […] Pensai ‘Ci metterò più mostri possibile, un vampiro, un lupo mannaro, e anche la Mummia’. Ma poi ho pensato ‘ci dev’essere un mostro che possa racchiuderli tutti, qualcosa di orribile, grottesco, una creatura che non vorresti mai vedere’. Quindi ho pensato ‘cosa spaventa i bambini più di ogni altra cosa al mondo?’ E la risposta fu ‘i clown’.”

Il noto scrittore ha poi continuato:

“Quindi creai Pennywise il Clown. Poi quello che successe fu che la ABC venne da me con l’idea di realizzare una miniserie, con Tim Curry nei panni di Pennywise. Io pensai che fosse un’idea strana, ma funzionò bene, spaventò un’intera generazione e fece venire al pubblico paura dei clown, anche se un clown fa già paura di per sé.”

LASCIA UN COMMENTO