Non è di certo la prima volta che si sente che un attore rifiuti la parte in un film di spessore facendo poi la fortuna di chi ne prende le redini. Tuttavia, almeno questa volta, il ‘danno’ è abbastanza contenuto. Stiamo parlando di Face/Off e della parte che, rifiutata da Johnny Depp, andò poi a John Travolta.

Pare che sin dal principio, per uno dei ruoli principali, la produzione avesse scelto Nicolas Cage, alla sola condizione che a ricoprire l’altro fosse stato Depp. Il giovane attore, che a quell’epoca aveva 24 anni, leggendo la sceneggiatura del film rifiutò credendo si trattasse di una pellicola sull’hockey (il “face-off” nell’hockey è quando due giocatori stanno uno di fronte all’altro nel cerchio dell’ingaggio).

Con Johnny fuori dalle scene si tirò indietro anche quello che sarebbe dovuto essere il regista, Marco Brambilla, lasciando il suo posto al collega John Woo che, caso volle, si portasse dietro John Travolta.

LASCIA UN COMMENTO